GIOVE ENTRA IN CAPRICORNO – Il pianeta dell’ottimismo sta per fare il suo ingresso nel decimo segno zodiacale, il Capricorno, evento che avverrà il 3 dicembre 2019. Giove sosterà nel Capricorno fino al 19 dicembre 2020.

GIOVE COME TRANSITO
NELLE 12 CASE ZODIACALI SIGNIFICATO

GIOVE IN SAGITTARIO: RETROSPETTIVA  – Sul piano collettivo, scrivevo che Giove nel segno del Sagittario, durante il 2019, ci avrebbe parlato del tema dello straniero, ma avrebbe anche portato argomenti e simbologie legate alle istituzioni religiose. Non ne parlai come un Giove “armonico”, nonostante fosse nel suo domicilio, questo perché avrebbe formato una serie di aspetti ostili in diversi momenti e in particolare con il generazionale Nettuno. Scrivevo che “Giove nel 2019 ci chiede se saremo disposti a rinunciare a qualcosa che ci identifica, se siamo disposti a rinunciare ad una nostra prerogativa attraverso il tema della condivisione: siamo disposti ad accettare gli altri? Siamo aperti all’accoglienza? Siamo pronti a superare i concetti di proprietà e di nazionalità? Siamo pronti a superare i concetti di frontiera? Siamo pronti ad abbattere i muri dell’ignoranza, della paura e del pregiudizio?”. In effetti il 2019 ci ha parlato del tema dell’immigrazione in modo innovativo rispetto agli anni passati: per la prima volta una serie di politiche comunitarie (legate all’Europa) hanno aperto a trattative finalizzate alla condivisione del problema migrazione. Mai prima del 2019 una nazione Europa aveva chiuso i suoi porti, innescando in diverse occasioni veri e propri scontri diplomatici. La questione immigrazione non è affatto risolta, ma nel 2019 l’argomento è stato molto sentito sul piano collettivo: la politica comunitaria ha cominciato a muoversi verso percorsi politici europei totalmente inediti.

Sull’aspetto Giove-Nettuno dicevo che nel 2019 avremmo affrontato anche tematiche di “inganno” e “corruzione” rispetto alle istituzioni religiose o a tutto ciò che è connesso alla fede, alla vocazione e allo spirito. Questo in parte si è verificato all’interno della Chiesa cattolica, ma in modo retrospettivo osservando questo anno che sta per concludersi proprio durante gli aspetti più forti di quadratura Giove-Nettuno in tutto il mondo (Europa America Africa) è emerso lo scandalo delle truffe sentimentali, che a mio avviso è stato – come evento di cronaca – in sintonia all’aspetto disarmonico Giove-Nettuno.

Giove è impropriamente considerato il pianeta della Fortuna… vi assicuro è molto più lieta Venere che Giove! Questo pianeta espande, amplifica: quindi può aumentare la nostra fortuna, ma se siamo in disgrazia o se stiamo lavorando in modo sbagliato e pericoloso verso noi stessi o gli altri, Giove amplificherà anche gli aspetti oscuri dell’animo umano e delle sue attività personali.

GIOVE IN CAPRICORNO PER IL COLLETTIVO – Nelle dignità morpurghiane Giove è detto in trasparenza nel segno del Capricorno: rievoca, in grande sintesi, una nostalgia nell’inconscio collettivo che può riemergere nelle simbologie più importanti di questo transito. Giove con i pianeti più lenti formerà una serie di aspetti significativi: nel segno del Capricorno risulterà in diversi momenti in trigono a Urano (nel Toro) in congiunzione a Saturno Plutone (entrambi nel Capricorno) e in sestile a Nettuno (nel segno dei Pesci). La simbologia del collettivo più toccata dal transito di Giove è quella del Capricorno che in astrologia mondiale rappresenta: istituzioni del potere, la legge e le norme, la giustizia più elevata (corte suprema, cassazione, tribunale dei diritti dell’uomo), il mondo del lavoro indipendente, attività diplomatiche, austerity, amministrazione dello stato e del governo. Il Capricorno simbolizza l’ordine sociale, spinge il collettivo a interagire con tutte queste istituzioni preposte a regolamentare attraverso la norma una serie di funzioni sociali.

GIOVE SATURNO PLUTONE nel Sinodo del Capricorno evocano il concetto dell’oppressione e dell’austerità, ovvero richiamano il tema delle regole sociali, delle normative che intendono regolamentare tutte le nostre attività e che molto probabilmente non risultando più in sintonia con il mondo che è, corrisponderanno a possibili eventi di riorganizzazione sociale attraverso l’attuazione di inedite politiche comunitarie legate all’ordine pubblico, alla finanza e alla questione ambientale, questi passaggi generazionali possono indicarci la fine di certe istituzioni e di certe politiche, e il sorgere di nuove istituzioni o enti di regolamentazione sociale. In aspetto a NETTUNO (di sestile) e a URANO (di trigono) il senso di oppressione impone un cambiamento di rotta, prima di tutto questo cambiamento potrebbe essere legato agli stili di vita delle masse: abitudini obsolete o sbagliate saranno soggette a loro rivalutazione, con la finalità di migliorare l’esistenza e garantire una maggiore salvaguardia degli ambienti comuni (ecosistema).

Il mercato immobiliare e l’industria delle costruzioni può essere un settore sollecitato da questi transiti, eventi connessi alle abitazioni, alle costruzioni, sia di edifici che di strutture utili per la collettività possono emergere e diventare realtà, nel bene o nel male. Nel bene il 2020 potrebbe rappresentare l’anno in cui certe grandi opere prenderanno il via, o saranno terminate, e che avranno il senso di collegare distanze enormi attraverso strutture architettoniche connesse all’elemento terra.

Il concetto di “vecchio mondo” sarà messo in rilievo da questi transiti: certe dinamiche del vecchio mondo finiranno, una parte del mondo terminerà nel senso che certe abitudini, consuetudini o regole sociali saranno definitivamente abbandonate per dare spazio a qualcosa di innovativo.

Purtroppo gli elementi oscuri che è necessario considerare sono legati alla povertà, e alle risorse della terra che dovranno essere gestite in modo più ecosostenibile. Molti personaggi che rappresentano il “vecchio mondo” (nelle istituzioni politiche, religiose e sociali) tramonteranno definitivamente e con loro tramonterà la considerazione che si aveva del mondo, dando spazio al sorgere sul piano politico, religioso e spirituale di nuove figure chiave che condurranno il collettivo verso l’osservazione di orizzonti inediti.

GIOVE COME TRANSITO
NELLE 12 CASE ZODIACALI SIGNIFICATO

GIOVE – URANO in trigono 15 dicembre 2019: costruire nuove idee, mettere il seme di una nuova idea di un mondo che sarà; le tecnologie potrebbero subire un grande processo evolutivo con l’annuncio di scoperte interessanti per la vita quotidiane delle persone, l’aspetto può anche indicarci l’arrivo di notizie importanti e sorprendenti dal cosmo, che aprono in noi nuove idee sul mondo, sull’universo, sulla vita.

GIOVE – NETTUNO in sestile  20 febbraio, 27 luglio, 12 ottobre 2020, l’aspetto intende descrivere nuove intuizioni che si paleseranno nella razionalità del collettivo, nuove verità sui misteri del mondo e sull’uomo, ma anche un senso di ribellione verso tutto ciò che opprime, rilega. Alcuni popoli possono ribellarsi a sistemi politici e sociali restrittivi con vere e proprie rivoluzioni ideologiche, tuttavia basate su istanze concrete e su reali possibilità di un cambiamento.

GIOVE – PLUTONE congiunzione 4 aprile, 30 giugno, 12 novembre 2020, qui la trasparenza di Giove può in effetti emergere nella sua simbologia attraverso l’emersione di eventi che ci ricollegano al nostro passato; una serie di eventi concretizzati da singoli individui o gruppi sociali, ci riporteranno verso una memoria storica che credevamo archiviata; purtroppo è da mettere in conto il rischio di recrudescenze antisemite, di violenza ideologica verso certe minoranze sociali, mi trovo in accordo a Liz Greene che in modo velato ma preciso vede in questa congiunzione il rischio di nuove guerre simili, o con caratteri similari, alle due Guerre Mondiali; il che non significa una Terza Guerra Mondiale, ma è probabile che nuovi conflitti possono sorgere e presentarci problemi simili a quelli che la collettività visse durante le due Guerre Mondiali; c’è inoltre una questione umanitaria, una emergenza da affrontare, la presenza di SATURNO nello stesso segno ci parla anche di questioni geoterrestri, fenomeni della terra molto violenti (sia legati al cima, sia al sottosuolo dunque vulcani). Inoltre, l’aspetto ci parla di economia globale, di possibili nuove normative: buone o non dipende dalle scelte dei potenti; in senso armonico l’austerity potrebbe cedere al senso di malcontento generale, alleggerendo alcune norme; in senso disarmonico (il più probabile) una difficile condizione globale potrebbe portare alcune nazioni ad uscire dal progetto europeo, oppure innescare cambiamenti legati alla moneta circolante, austerity più restrittiva.

GIOVE PER I SINGOLI INDIVIDUI – In linea generale l’attività di Giove in Capricorno per fine 2019 e gran parte del 2020 ci parla di “distruzione e costruzione”. È una potente energia che mette in risalto la necessità di distruggere qualcosa di non più utile o di obsoleto, per dare spazio creativo a inedite costruzioni che possono emergere nella nostra esistenza. Questo GIOVE sarà in particolare sentito da chi ha un GIOVE in segno di terra Toro (trigono) Vergine (trigono) Capricorno (congiunzione).

GIOVE COME TRANSITO
NELLE 12 CASE ZODIACALI SIGNIFICATO

In linea generale, dipenderà anche in quale casa GIOVE transiterà durante il suo passaggio. Nel concetto di distruzione-costruzione fornisco indicazioni generali sul suo transito nelle case celesti indicando cosa può distruggere e cosa può ricostruire:

  • Se transita in una casa angolare (UNO SETTE QUATTRO DIECI) è il nostro modo di porci verso noi stessi, gli altri, verso le nostre ambizioni e le nostre radici a subire una “crisi”: qualcosa non va più bene, risulta non idoneo alla realtà che ci circonda, Giove può introdurre nuovi elementi di costruzione portando a conclusione un certo capitolo della nostra vita, dandoci una capitolazione (un voltar pagina) e spingendoci ad aprire qualcosa di inedito e nuovo. Così cambiamo personalità, modo di vestirci e di essere, gusti e abitudini; affrontiamo definitivamente un nodo mai sciolto con la nostra famiglia; rivalutiamo le nostre ambizioni, comprendendo che non sono più realistiche e aprendoci a obiettivi inediti; concludiamo certe relazioni infeconde, aprendoci a nuove relazioni oppure trasformiamo una relazione in qualcosa di più serio e responsabile.

 

  • Se transita in una casa succedente (DUE CINQUE OTTO UNDICI) il transito parlerà in modo netto e risoluto su ciò che possediamo dal punto di vista materiale. I nostri guadagni, lo stipendio, il mutuo, i finanziamenti, la vendita di un bene, di una casa, di una macchina, gli investimenti economici, la speculazione, ma ci può parlare anche di debiti, depauperamento, difficoltà economica, insolvenza. In linea generale c’è intanto una energia comune che trapelerà, ovvero quella del risparmio: aumenta il desiderio di accumulare ma molto dipenderà in che situazione ci troveremo durante questo transito. Se abbiamo una difficile condizione materiale ed economica, Giove ci farà incontrerà l’autorità, le qustioni legali e amministrative emergono portando problemi che non sono da vedersi come cose negative bensì come cose necessarie per arrivare ad una soluzione. È arrivato il monmento di prendere atto di un problema materiale che va gestito, affinché possiamo ricostruire una nostra identità e indipendenza. Se stiamo in attesa di una vendita (casa) o di un buon esito relativo ad una trattativa economica (banca, speculazione in borsa, eredità eccetera), il transito può darci risultati molto soddisfacenti. Letto in modo positivo, questo transito può anche indicarci una maggiore oculatezza nella gestione del denaro, che spingerà dunque a investimenti mirati finalizzati a costruire nuove realtà-materiche nella vita dell’individuo.

 

  • Se transita in una casa cadente (TERZA SESTA NONA DODICESIMA) Giove lavorerà sul modo di esprimerci nei confronti degli altri: ebbene si questo passaggio è molto più significativo nella crescita e nell’evoluzione delle relazioni in corso, perché il transito aiuta ad esprimersi in modo più compiuto e nitido, stimolando il desiderio di comunicare e di crescere. Sempre in base alla condizione individuale e al proprio grafico personale, per il lavoro questo passaggio è ideale per affermarsi in nuovi ruoli, o per dar vita a nuovi progetti; ottimo anche per chi ha interesse di crescere attraverso corsi di formazione o di abilitazione; è un bel passaggio per quanti vorranno esplorare il mondo dello spirito, della psicologia, per comprendere sé stessi. Le relazioni si amplificano, sia quelle affettive che amicali, anche le questioni famigliari saranno dinamiche, mentre poco adeguato è questo Giove per l’idea di un anno di viaggi all’estero, il transito spinge al “viaggio interiore” nella riscoperta della proprie radici: ecco che gli individui soggetti a questi passaggi avranno una profonda nostalgia della loro terra, chi vive all’estero potrebbe ritornare nella sua terra natia, oppure c’è un maggior interesse nell’amplificare la conoscenza della propria terra, radicandosi in essa e dando vita anche a nuovi progetti. Tuttavia può esistere anche una certa ombra di questo transito: se lo leggiamo in modo disarmonico, Giove agirà intanto spingendo l’individuo a relazionarsi più con se stesso che con gli altri, il che può far concretizzare un certo desiderio di isolamento e di estraniazione da cose futili o che si ritengono non necessarie, per una maggiore valorizzazione dei soli bisogni egoistici. Il transito può anche indicarci spese o comunque operazioni impegnative dal punto di vista economico per l’acquisto di nuovi strumenti necessari per le proprie attività quotidiane.

GIOVE COME TRANSITO
NELLE 12 CASE ZODIACALI SIGNIFICATO

GIOVE IN ASPETTO AL SOLE non è affatto così significativo: congiunzione, trigono, sestile, opposizione, quadrato, sono sicuramente gli aspetti più importanti e ognuno può darci una qualche informazione.

Eventuali quadrati e opposti (Ariete  Bilancia Cancro) non vanno considerati così nefasti: indicano esclusivamente responsabilità, un anno in cui questi segni dovranno essere lungimiranti, con i piedi per terra, realisti. Insomma bando alle ciance e alle facili idealizzazioni, Giove vi chiede di lavorare sul fattibile, non sull’irrealizzabile.

Mentre la congiunzione (Capricorno) da al segno coinvolto una maggiore autostima, amplifica le esigenze dell’io, non significa “avere un anno fortunato” significa piuttosto che Giove rende protagonista il segno in un anno in cui le richieste dell’io saranno amplificate. Se poi queste saranno realizzate non è determinabile dal transito in sé ma dalla volontà dell’individuo: di fronte ai tanti sogni che Giove ti farà percepire, sarai in grado di realizzarne almeno un paio? Dipende dalla tua volontà, non dal transito di Giove!

Il semisestile (Aquario Sagittario) farà sperimentare ai segni nuovi strumenti esistenziali, entrerete in contatto con inedite facoltà che vi apriranno nuovi scenari; il sestile (Pesci Scorpione) è l’aspetto che preferisco di Giove perché consolida e struttura, conferisce fiducia, per i vostri segni Giove sarà molto piacevole e conferirà importanti traguardi personali; il quinconce (Gemelli Leone) rappresenta la messa a dimora dei semi, o lo sradicamento delle erbacce… è un transito che per i due segni coinvolti intende offrire un po’ di pulizia e ordine nel proprio “giardino interiore”, spingendo anche a seminare nuovi progetti che saranno compresi quando Giove sarà in trigono, ovvero nel 2021.

Per concludere il trigono (Toro Vergine) è una grande energia, impropriamente considerata armonica in assoluto. Infatti il trigono espande il potere di Giove che è, prima di tutto, amplificativo. Nei due segni coinvolti Giove lavorerà sul senso di appartenenza, i segni saranno più intolleranti del solito e pretenderanno di capire cosa li circonda, la natura dei loro rapporti con gli altri. L’effetto può essere dunque duplice: in senso armonico e costruttivo può dare una buona opportunità di crescere ciò che già si possiede, dal punto di vista economico, materiale ma anche umano (relazioni in genere); mentre se è una energia disarmonica allora potremmo avere il desiderio dei due segni di sciogliere certi legami o certi contratti / patti non più utili, sostituendoli a nuovi progetti da introdurre nella propria quotidianità.

GIOVE COME TRANSITO
NELLE 12 CASE ZODIACALI SIGNIFICATO