Inutile nasconderlo, la casa otto è la mia preferita! Così misteriosa, profonda, nasconde tanti misteri molti imperscrutabili, così come vuole la tradizione che vede nella Ottava Casa – secondo il metodo astrologico occidentale – il luogo della cosignificanza dello Scorpione, una casa per nulla oscura e dotata di un grande potenziale, quello della rivelazione!

Quando una casa otto è considerabile “forte”?
Sicuramente quando ci sono pianeti sulla cuspide celeste, ovvero proprio nella parte iniziale della Casa Otto. La sola presenza di un pianeta in questa dimora, non la fa essere necessariamente “forte” è indispensabile che questi pianeti siano congiunti alla cuspide celeste della ottava casa per essere certi che quei pianeti la attivino in modo interessante. Poi dipende dal pianeta coinvolto. Essendo la Casa dello Scorpione (come cosignificanza) sono sicuramente i pianeti Marte e Plutone ad essere più significativi in questa dimora.

La casa della sessualità? Certo, è un aspetto tipico della casa ma non sempre ci parla di sessualità. Intanto è considerata tale perché la cosignificanza dello Scorpione è connessa alla sessualità, finalizzata alla procreazione ovvero alla capacità degli spermatozoi di penetrare nella cellula uovo fecondandola. Un’altra casa legata alla sessualità è la Cinque, tuttavia connessa più ad una sessualità ludica, erotica, divertente, finalizzata al piacere fisico derivante dall’interazione dei corpi. Nella sessualità da casa otto, il sesso crea qualcosa partendo da elementi semplici che presi in assoluto non producono nulla, ma se uniti possono produrre materia vivente, dopo una serie di trasformazioni e metamorfosi della sostanza sessuale vivente coinvolta (spermatozoo + ovocita). 

Considerando le simbologie zodiacali nelle dignità morpurghiane, il simbolo dello Scorpione lo incontriamo nel domicilio di Plutone (primario) e di Marte (base). In tal senso, la casa otto ci da una sensazione di potenza, di carisma, di magnetismo e capacità di attrarre a sé potere. Come si fa ad attrarre un fascino di potere-carismatico? Facendosi desiderare…. i soggetti con forti caratteri in casa otto sono individui solitamente “desiderati” dagli altri. Un desiderio peccaminoso a volte (torbido); un desiderio fecondo e profondo, riscattante e rigenerativo in altri casi (rivelazione). Per esempio un Marte in Casa Otto può essere se in aspetto armonico una buona indicazione di un individuo in grado di trasformare le paure in ambizioni, ovvero utilizzare il rischio pur di arrivare in alto, dove altri non saprebbero arrivare. Ma un Marte leso in casa otto, denota un rischio che può compromettere la buona reputazione dell’individuo, o spingerlo in faccende eccessivamente pericolose, che possono distruggere tutto, o spingere ad azioni spregiudicate e al limite della onestà e della legalità.

La torbidezza della casa otto è osservabile nella simbologia dello Scorpione che incontriamo nell’esilio base di Venere. Tutto ciò che non è chiaro, machiavellico, o misterioso, può essere tradotto nella ottava casa celeste, che in tal senso può essere rappresentativa di individui che hanno “molte cose di sé” da nascondere, o cose che agli occhi degli altri appaiono torbide, non chiare, non limpide. Questo senso di “sporcizia” può in certi casi essere anche un ulteriore modo di attrarre a sé gli altri, questo senso del peccato e del peccaminoso è una dolce leccornia! Ma in altri casi, questo aspetto può indicarci situazioni poco chiare nell’individuo, specialmente nella vita sessuale ed affettiva. Per esempio, una Venere in casa otto ben messa e armonica è una indicazione di alto potere fecondante, ovvero fertilità sessuale oppure – in senso più generale – fertilità creativa, capacità cioè di trasformare le cose più amorfe e strane in splendide forme, o comunque conferisce un grande fascino e magnetismo che sarà utilizzato per la creazione di qualcosa di attraente per gli altri. Questi individui sono soggetti a interessi particolari, spesso di natura sessuale, in altri casi di natura carismatica, la venere armonica in casa otto è tipica di individui che sanno attrarre a loro seguaci, persone interessate, ammagliate da un proprio fascino viscerale. Ma se la venere è lesa in casa otto, stiamo allora di fronte ad operazioni rischiose, dove il magnetismo è torbido, raccapricciante, c’è poco gusto nelle cose, e spesso ci si farà conoscere per degli scandali più che per opere lodevoli e apprezzabili. La simbologia dello scorpione la incontriamo anche nell’esilio di Eris, in questo caso la casa otto ci ricorda che può essere anche espressione di violenza-carismatica, ovvero capacità di plagiare o suggestionare gli altri, pur di sottometterli ad una propria forma.

La simbologia dello Scorpione è la caduta di Giove. Questo aspetto ci ricorda che la casa otto è anche la casa della finanza, dell’economia, ma specificatamente quella che può essere messa in atto da operazioni di speculazione o frutto di operazioni machiavelliche. Se vogliamo osservare questo aspetto in modo armonico, la casa otto può darci l’indicazione di grandi risorse in possesso dell’individuo, o di grandi capacità di trarre benefici importanti – di tipo economico – dalle proprie attività. Se invece vogliamo intenderla in senso disarmonico, la ricchezza o la capacità di guadagno potrebbe essere il frutto di operazioni poco lecite, o non del tutto oneste. La casa otto è anche la dimora delle tasse, è dove dobbiamo contribuire al sostentamento del collettivo attraverso l’istituto della tassa: quindi in aspetto armonico possiamo avere soggetti interessati a questi argomenti, incarnare lavori legati al fisco, a al denaro in genere, che tramite le loro attività arricchiscono sé stessi e tutti; ma in aspetto negativo, abbiamo gli evasori fiscali, o chi con superficialità non tiene conto delle norme fiscali e si trova spesso ingarbugliato in faccende da risolvere sul piano amministrativo.

Altro elemento da tenere in considerazione è la trasparenza del Sole, che coincide nella simbologia dello scorpione. La casa otto ci parla anche di morte. Se il Sole in sé è da sempre considerato “simbolo di vita e dell’esistenza”, se lo penetriamo con maggiore profondità scopriremmo che è un simbolo che emerge da tempi inenarrabili anche nel ciclo dell’esistenza in genere, inclusa la fase della mietitura e della morte. Il Sole come simbologia associata allo Scorpione ci ricorda che la morte è insita nella vita, e quindi la casa otto evoca anche molti concetti legati al mondo dell’occulto, dell’esoterismo, dell’esplorazione dei fenomeni umani con occhio scrutatore, interessato a penetrare i misteri che si celano dietro il visibile. Infatti Mercurio è nelle dignità morpurghiane in esaltazione proprio nel simbolo dello Scorpione, e nella mitologia conosciamo bene il ruolo psicopompo di Mercurio come divinità, ovvero traghettatore delle anime disincarnate verso l’oltretomba.

In questo caso stiamo di fronte a soggetti che possono essere interessati a perlustrare il mondo della psiche in modo però diretto, amano cioè sperimentare i tormenti della vita, e le cose più difficili e toste, sulla loro pelle pur di comprenderle! La casa otto quando molto forte può indicarci che il soggetto è ciclicamente coinvolto in faccende esistenziali difficili, che lo spingono in profondi viaggi nel mondo dell’Ade in cui è alla ricerca di “consapevolezze” attraverso cui riemergere.

I luminari sono molto importanti in casa otto.
In particolare il Sole in questa dimora può indicarci soggetti connessi alla tematica della morte, che possono vivere in diversi modi: interessandosi dell’argomento, o affrontando certe ricerche durante la loro vita, e avvicinandosi a materie e discipline finalizzate a perlustrare i meandri più oscuri dei misteri umani. In senso più ampio, un sole in casa otto possiamo incontrarlo in soggetti che svolgono attività lavorative connesse ai morti, agli obitori, all’industria di macellazione… tutti i lavori più macabri e sporchi possono essere legati a questa dimora, ma la casa otto intende rappresentare anche soggetti che svolgono attività in ambito economico-finanziario, immobiliare, in ambito militare (inclusi settori dei servizi segreti), possono incarnare anche il ruolo di agenti di commercio che andranno a rappresentare una qualche industria o produzione connessa alle simbologie dello scorpione, può infine esserci una predisposizione ad attività lavorative connesse al patrimonio famigliare, ad un qualcosa di ereditato, 

Ultima cosa… è la casa della teatralità profonda, poiché casa cosignificante Plutone e poiché Plutone è un simbolo istrionico, possono trovarsi soggetti con una forte casa otto legati al mondo degli istrioni!