Per Rettangolo Mistico si intende una conformazione geometrica nel grafico di nascita rappresentata da almeno quattro pianeti collegati tra loro da una serie di opposizioni, sestili e trigoni. I quattro angoli del rettangolo vanno a rappresentare i Pianeti coinvolti in questo pattern astrologico. Lateralmente i pianeti formano una serie di aspetti armonici. Mentre dentro il pattern si generano una serie di opposizioni.

 

Il rettangolo mistico è una forma geometrica che ci rivela un grande potenziale in quell’individuo che avrà consapevolezza delle sue risorse spirituali e inconsce. Il suo significato interpretativo dipende dall’approccio che vogliamo intraprendere nella sua lettura.

In un approccio simbolico, i pianeti coinvolti nel rettangolo mistico sono quelli in cui c’è una maggiore armonia, le case coinvolte sono armoniche tra loro e i pianeti mettono in comunicazione i quattro luoghi zodiacali in una relazione proficua, armonica. Se l’individuo vive con consapevolezza questo pattern astrologico, dovrebbe risultare molto equilibrato negli argomenti retorici delle quattro case coinvolte dal pattern; dovrebbe inoltre apparire agli altri come un soggetto equilibrato, sereno, tranquillo, ordinato, in grado di suscitare negli altri un senso di ordine e armonia, cosa che dovremmo evincere anche nella vita del soggetto, proprio negli argomenti coinvolti dalle quattro case zodiacali.

Le opposizioni interne perdono il loro significato disarmonico e si trasformano in “ponti di comunicazione” tra “opposti”, il rettangolo mistico è il precursore del processo di unificazione contemplato dall’alchimia, ovvero in origine tutte le cose erano UNO, poi esse sono state separate, l’universo è duale (positivo negativo, armonico disarmonico, luce ed ombra) ma tutto ciò che per noi è diverso, opposto, antitetico, appartiene ad una stessa unicità originaria.

In un certo senso il portatore del rettangolo mistico è portato ad un grande equilibrio poiché dotato di consapevolezza e di capacità di lettura del mondo fenomenico (interno ed esterno rispetto alla propria coscienza consapevole); nella loro esistenza potrebbero incarnare il ruolo di “mistici” sia in qualità di asceti sia in qualità di guide, come insegnati, maestri, o persone predisposte all’insegnamento non solo delle “cose da conoscere” ma anche del quieto vivere e dell’armonia. Sono soggetti che proprio nel rispetto del dualismo vanno verso individui molto squilibrati e bisognosi della loro guida.

Questi individui potrebbero nascere all’interno di famiglie in cui ci sono componenti molto fragili, o all’interno di realtà sociali in cui saranno messi in contatto con persone dalla vita difficile, che hanno bisogno di credere in sé stessi, individui limitati fisicamente o mentalmente, che necessitano del potere guaritore del rettangolo mistico.

In linea generale il rettangolo mistico è tipico in soggetti dotati del carisma di “guru” e di “maestri”, questo ruolo potranno incarnarlo e viverlo in modo diverso, in base ai contesti sociali, culturali e antropologici in cui esprimeranno sé stessi.

C’è un particolare rettangolo mistico chiamato “Rettangolo Luciferiano”, è quello specificatamente rappresentato dai segni Pesci Toro Vergine e Scorpione, inoltre è rettangolo luciferiano se viene coinvolta specificatamente la casa otto. In questo caso potremmo stare di fronte a soggetti “iniziatici” che potrebbero, se ne avranno coscienza e consapevolezza, fondare nuove forme di religione o di ideologie, essere fautori di nuove scuole di iniziazione, o di nuove intuizioni spirituali ed esoteriche, mistiche in generale.

Il più celebre Rettangolo Luciferiano è quello di Aleister Crowley (formato da alcuni asteroidi, definì sé stesso con l’appellativo di TO MEGA THERION ovvero la grande bestia) nonché quello della fondazione della Chiesa di Satana a San Fransisco in California (dove sono coinvolti i nodi lunari).